È possibile contaminare il pollo cotto con pollo crudo in modo incrociato utilizzando lo stesso utensile per mescolare durante il processo di cottura?

Sì, questa è una delle principali cause di contaminazione incrociata. Molti ristoranti ora utilizzano utensili specifici per cibi crudi versati. Anche con le proteine ​​cotte come pollo e carne macinata molti usano pinze con codice colore per eliminare il rischio di contaminazione incrociata, anche se il prodotto deve essere stato cotto a fondo e non è pericoloso. Le tue pinze per pollame manterranno il pollame cotto cucinato ad un minimo di 165 F mentre le pinze per hamburger e il prodotto di manipolazione con una temperatura interna minima di 155 F. Vedrai anche questa codifica a colori nei taglieri, potrebbero persino avere un bordo separato per i prodotti degli allergeni.

È più che possibile. Nello scenario che descrivi, il pollo e gli altri ingredienti nel piatto che sono venuti a contatto con il cucchiaio contaminato sarebbero anch’essi contaminati. Le conseguenze, specialmente per le persone con un sistema immunitario compromesso, potrebbero essere particolarmente sgradevoli.
La maggior parte dei ristoranti e delle scuole di cucina si preoccupano molto di questo, ma ci sono individui in entrambi, a causa della pigrizia o di altri fattori, che non prestano attenzione ad alcune pratiche di sicurezza alimentare abbastanza basilari.
La parte malata dell’equazione è che il rimedio è così semplice. Rimuovere correttamente l’attrezzatura contaminata e disinfettare l’area in questione. Usa utensili puliti quando procedi.

In linea di principio, la contaminazione incrociata è possibile, sì.

In un ambiente professionale, diversi utensili saranno usati per placcare per lo meno. È buona norma non usare gli stessi utensili per maneggiare il cibo crudo e cucinare, anche. Oppure lavali tra la manipolazione di cibi crudi e quelli cucinati / cucinati, il più rilevante per le mani, IMHO.

Questo è insegnato molto accuratamente nella formazione culinaria. Tanto che dovrebbe diventare una seconda natura. Troppi cuochi tendono a lasciare scivolare quel tipo di abitudine nel tempo se nessuno li sta guardando, ma è una lattina diversa di vermi …

D’altra parte: l’idea alla base delle regole per la gestione professionale degli alimenti è quella di eliminare il più possibile il rischio, perché a causa del numero di pasti preparati, il rischio di incidenti gravi cresce rapidamente, anche da rischi molto, molto piccoli presi da loro stessi. Quando cucino a casa, anche per gli ospiti, di solito non mi preoccupo di utensili separati per la placcatura e simili, semplicemente perché il rischio è incredibilmente piccolo, e le spese e il lavoro per garantire di avere abbastanza utensili puliti non sono .

Se cucini per quattro persone, cinque volte alla settimana, molti rischi che vengono presi seriamente in considerazione nella sicurezza alimentare professionale non sono semplicemente un problema. Se cucini per duecento o duemila persone, sono sette giorni alla settimana.

Sì, gli utensili usati toccano cibi crudi che hanno germi contaminati e si trovano in una zona pericolosa a temperatura ambiente. Non raggiungerà mai una temperatura abbastanza calda da ridurre il conto alla rovescia dei batteri fino a un livello sicuro. Il calore non uccide completamente i batteri. Veri fatti da un supervisore di cucina

Più probabilmente. Cucinare il pollo uccide i batteri, ma se tagli o manipoli il pollo cotto con utensili che hanno toccato pollo crudo contaminato da batteri, ora hai contaminato il pollo cotto. Lo attesto in prima persona come alcuni anni fa ho avuto un caso di febbre tifoide che ha mangiato in un’immersione dove in seguito ho scoperto di aver fatto questa brutta pratica. Grazie Pasteur per gli antibiotici!

Inoltre, qualsiasi buona scuola di cucina avrà un corso per immagazzinare e maneggiare il cibo in modo sicuro.

Assolutamente. Se stai ancora cucinando il pollo, non me ne preoccuperei troppo, dato che lo farai ancora abbastanza caldo da uccidere i batteri, ma una volta che il pollo avrà finito di cucinare, stai molto attento alla contaminazione incrociata con pollo crudo.

È meglio lavare qualche altro utensile piuttosto che rischiare la contaminazione.

ETA: avrei preso un cucchiaio pulito per ripulire il pollo. Non sai che il cucchiaio è stato riscaldato abbastanza da uccidere i batteri. Perché rischiare? Il pollo crudo è roba cattiva.

Sì.