Come convertire una griglia a gas in rocce laviche

Immagino tu intenda una griglia da barbecue con il calore che viene fuori sotto la superficie di cottura e non una griglia “Salamandra” dove il cibo viene grigliato dall’alto.
La roccia lavica assorbe il calore diretto dalla fiamma del gas e diventa calda, quindi rilascia questo calore come calore indiretto irradiato che può essere cotto senza bruciare il cibo. L’altro scopo è quello di permettere ai succhi di cibo di gocciolare sulla sua superficie e produrre fumo dando quel classico gusto e odore al barbecue.
Per prima cosa dovrai posizionare una rete di acciaio sopra i bruciatori. La maglia deve essere abbastanza pesante da sostenere la roccia e non troppo larga da far cadere le rocce.
Disporre uno strato di roccia lavica sulla rete, lasciando abbastanza scia alla fiamma per scaldare la roccia, ma non troppo larga perché la fiamma tocchi il cibo.
Sopra le rocce posiziona le barre della griglia su cui cuoce il cibo. Può essere il caso che dopo aver aggiunto la roccia non ci sia nulla per cui le barre si appoggino tranne la roccia stessa. Se questo è il caso, dovrai fare in modo che un pezzo di acciaio sia fatto sedere intorno all’edificio della griglia e far riposare le barre su quello