Va bene cucinare con vino vecchio?

Immagino dipenda dalla tua definizione di “vecchio”. Se ti riferisci a:

  • Vino non aperto che è stato conservato in cantina per molto tempo – Certamente puoi cucinare con quello. La domanda è se tu voglia . Potrebbe essere meglio bere con gli amici (o da solo, non giudicherò). Credo nella cucina con il vino che berrò, ma potrebbe spingerlo un po ‘troppo lontano.
  • Vino aperto di una vendemmia recente – immagino che questo sia ciò che intendi veramente, quindi tenterò di smettere di essere uno stupido. Nessuna promessa, comunque.

Sfortunatamente, la risposta è (di nuovo) “dipende”. Se il vino ha solo un giorno o due, allora dovrebbe andar bene, specialmente se hai intenzione di usarlo in una salsa o come un liquido di bracconaggio (es. Vin o Boeuf Bourgignon). Diamine, anche se è vecchia di una settimana, e sei stato molto attento a come lo hai immagazzinato (pompa Vacu-Vin, o hai uno di quei sistemi in cui riempiono la bottiglia di gas e poi la tappano), o hai fatto il ghiaccio cosa del cubo come hanno suggerito altre risposte (e questo è sempre un trucco accurato), allora potresti essere OK.

Se, tuttavia, il vino ha iniziato a passare all’aceto, allora avrai un pasto all’aceto. Se è quello che cerchi, allora potresti prendere in considerazione solo l’uso di un aceto decente, che ha terminato la maturazione (o che è ancora più avanti nel processo). Un vino che sta appena iniziando a correre all’aceto potrebbe non darti il ​​sapore che stai cercando.

Generalmente non tengo il vino in giro e tendo a berlo subito. Se una ricetta richiede vino, comprerò una bottiglia esplicitamente per detta ricetta, misurerò ciò di cui ho bisogno e poi berrò il resto (sia con il pasto che preparandolo). O, piuttosto, dato che io non sono il principale cuoco di casa, io e mia moglie faremo quelle cose (lei è l’executive chef, e io sono il sous, per così dire).

Le divisioni sono grandi per questo scopo. In questi giorni puoi ottenere bottiglie più piccole (o tetra-pack) in molti negozi e sono perfette per cucinare.

Indipendentemente da ciò che si finisce per fare, spero che qualunque cosa tu stia cucinando risulta fantastica. In bocca al lupo!

La “regola cardinale è che non si dovrebbe cucinare con un vino che non si beve” è una buona guida. Dare al vino un sapore e, se non addirittura dell’aceto che è raro, quindi usarlo per cucinare. I vini rossi possono essere facilmente usati nelle salse marroni e il bianco per fare i fumi. Abbiamo recentemente preparato quattro piatti con ingredienti principali che potrebbero sembrare in disaccordo, in alcune menti, quando cotti in collegamento con vino rosso. Comprendevano uova affogate nel vino rosso, coniglio cotto in Borgogna, salmone Chambord e meurette di vitello. Le uova affogate nel vino rosso e servite con una salsa leggermente addensata fatta dello stesso liquido è una creazione tradizionale francese. Salmon Chambord è un altro piatto classico nel repertorio francese.

Tappi di sughero
Posiziona i titolari delle carte: prendi il sughero, taglia una fessura lungo il lato e inserisci un biglietto da visita. Suggerimento: se il tappo non si posiziona su di esso, posizionare un quadrato di nastro biadesivo al di sotto di esso.
Centrotavola: riempire un vaso di vetro o un barattolo con tutti i vecchi tappi per vino … semplice!
Altra idea: invece di usare i tappi come portacarte, usali per creare etichette per identificare i tuoi piatti o piatti. Pensa a una festa enogastronomica!

Se il vino non fosse del tutto cattivo, allora fai un po ‘di pipì per te stesso.

È difficile rispondere!
Cosa intendi? Se è un buon vecchio vino è uno spreco! Se è “vecchio” nel senso di cattivo gusto, attenzione! Il gusto finale del tuo piatto porterà tracce del suo gusto, quindi dipende. Se il vino è leggermente acido se è “marsalato” (sapore come lo sherry) è normalmente OK, ovviamente a seconda di cosa stai cucinando. Se il vino ha un sapore amaro, ha molti sedimenti ecc. Buttalo via! Limiterete il danno alla bottiglia, senza rovinare il vostro piatto!

Va bene cucinare con vino vecchio? Se ha un sapore abbastanza buono da bere, è OK con cui cucinare. Se ha dei meravigliosi favori sottili, saranno sopraffatti dalla cucina, quindi non cucinare con vino costoso o raro – è solo uno spreco.

Bene, se la tua ricetta o il cibo richiedono vino e stai usando il vino che si trasforma in aceto, allora i sapori che otterrai saranno diversi. L’aceto, anche l’aceto che era il vino, ha un palato totalmente diverso dal vino. Ecco un piccolo trucco. Quando sai che non sarai in grado di bere / usare l’intera bottiglia prima che vada male, versala nei vassoi dei cubetti di ghiaccio e congelala. Quindi mettilo in un contenitore. Quindi puoi semplicemente estrarre dei cubetti di vino dal congelatore e gettarli in qualsiasi cosa tu stia cucinando.

NESSUN MODO DI FREAKING se per vecchio intendi un vino che è stato aperto per un po ‘e potrebbe non essere in ottime condizioni. È un ingrediente del tuo piatto e perché dovresti mai includere un componente secondario per qualcosa che hai preso il tempo e aver cura di creare.

POTRESTE, MA IO PERSONALMENTE NON SAREBBE SE STATE AFFIDANDO A UN VINO DI QUALITÀ INVECCHIATO. Il processo di invecchiamento porta a molti cambiamenti in un vino, e il mio parere semi-qualificato è che staresti meglio con l’acidità giovanile e i sapori brillanti di un’annata attuale.

Spero che per “vino vecchio” intenda BUON vino vecchio … in tal caso consiglierei sempre di cucinare con del buon vino vecchio perché puoi usare 2 o 3 dcl e il resto puoi goderti solo quando il pasto è finito. E questo è molto meglio che cucinare con vino cattivo. Saluti!

È molto tradizionale cucinare con vino vecchio e il vantaggio era che era più sano. Ai tempi dell’Impero Romano i soldati venivano occasionalmente chiamati a sottomettere i nativi, ma il compito quotidiano era di costruire strade, sviluppare sistemi di distribuzione dell’acqua, prendersi cura dei vigneti e produrre vino. La purezza dell’acqua disponibile era sempre sospetta, quindi il vino era il liquido di cottura (nel piano di Delhi era latte e l’olio usato era ghee – che era la ragione pratica per non uccidere una mucca).

Oggi cuciniamo con il vino per aggiungere sapore e interesse al nostro cibo.

Va bene, ma costoso.

no, è meglio usare il vino di base, a meno che tu non voglia mangiare i tuoi soldi

Sì, come i vini hanno un sapore migliore quando è vecchio. Non ha scadenza facile, può richiedere fino a migliaia di anni perché un vino diventi cattivo.